Segnaletica luminosa

Unità di segnalazione a LED di dealineazione

Questo sistema di segnalazione ottica aiuta i conducenti dei veicoli ad individuare meglio la carreggiata, in special modo in tutte le situazioni di scarsa visibilità e in corrispondenza di snodi nevralgici quali gallerie o curve pericolose. È di facile installazione e può essere posizionato sia su manto stradale, sia a marciapiede che su spartitraffico come ad esempio di tipo new jersey. È particolarmente efficace nei momenti di transizione tra giorno e notte o di cambio improvviso di illuminazione. Il segnalatore è costituito da una parte superiore in materiale sintetico speciale dove vi sono incassate delle lenti prismatiche in modo da poter ottimizzare l’angolo di uscita della luce rispetto alla sede stradale a seconda delle esigenze.
Il sistema è controllato da una centralina elettronica in grado di gestire la luminosità e la frequenza di lampeggio ed è inoltre dotata di una segnalazione di malfunzionamenti.

prodotti segnalazione

Unità di segnalazione di carreggiata a LED

Questo nuovo dispositivo di segnalazione luminosa è stato pensato ed ingegnerizzato secondo le nuove esigenze del codice della strada. La sua funzione  è quella di segnalare il limite di carreggiata aiutando i conducenti dei veicoli ad individuare meglio il percorso, in special modo in tutte le situazioni di scarsa visibilità e in corrispondenza di snodi nevralgici quali gallerie o curve pericolose. È di facile installazione e può essere posizionato sia su manto stradale, sia a marciapiede che su spartitraffico come ad esempio di tipo new jersey. È  particolarmente efficace nei momenti di transizione tra giorno e notte o di cambio improvviso di illuminazione. Il segnalatore è costituito da una parte superiore in materiale sintetico speciale dove vi sono incassate delle lenti prismatiche in modo da poter ottimizzare l’angolo di uscita della luce rispetto alla sede stradale a seconda delle esigenze.

prodotti_segnal_led_carreggiata

Tutte le funzioni sono interamente gestite e controllate da una centralina elettronica in grado di offrire al cliente diverse possibilità di accensione, inoltre è possibile regolarne la luminosità e la frequenza di lampeggio. La centralina è totalmente remotizzabile in modo da poterla collegare ad un dispositivo di interfaccia esterno (PLC), inoltre è in grado eseguire un autodiagnosi del sistema in modo di poter segnalare eventuali malfunzionamenti del sistema.

prodotti led

Unità di segnalazione di carreggiata e di percorso d'esodo a LED

Questo nuovo dispositivo di segnalazione luminosa è stato pensato ed ingegnerizzato secondo le nuove esigenze del codice della strada, racchiude due soluzioni di utilizzo in un unico oggetto.
Infatti questo dispositivo può fungere sia da delimitatore di carreggiata che da illuminamento del percorso d’esodo d’emergenza. La prima funzione è quella di segnalare il limite di carreggiata aiutando i conducenti dei veicoli ad individuare meglio il percorso, in special modo in tutte le situazioni di scarsa visibilità e in corrispondenza di snodi nevralgici quali gallerie o curve pericolose. La seconda funzione è quella di illuminare il percorso d’esodo per una eventuale emergenza, garantendone un minimo valore di illuminamento. È di facile installazione e può essere posizionato sia su manto stradale, sia a marciapiede che su spartitraffico come ad esempio di tipo new jersey. È particolarmente efficace nei momenti di transizione tra giorno e notte o di cambio improvviso di illuminazione. Il segnalatore è costituito da una parte superiore in materiale sintetico speciale dove vi sono incassate delle lenti prismatiche in modo da poter ottimizzare l’angolo di uscita della luce rispetto alla sede stradale a seconda delle esigenze.

prodotti led

Tutte le funzioni sono interamente gestite e controllate da una centralina elettronica in grado di offrire al cliente diverse possibilità di accensione, inoltre è possibile regolarne la luminosità e la frequenza di lampeggio. La centralina è totalmente remotizzabile in modo da poterla collegare ad un dispositivo di interfaccia esterno (PLC), inoltre è in grado eseguire un autodiagnosi del sistema in modo di poter segnalare eventuali malfunzionamenti del sistema.

prodotti led

Segnaletica verticale luminosa

IL SEGNALE LUMINOSO PROPOSTO È ESSENZIALMENTE COSTITUITO DA UN CORPO DIFFUSORE IN CUI VIENE FATTA FILTRARE LATERALMENTE LA LUCE PRODOTTA DA UNA SORGENTE LUMINOSA.
La luce viene emessa verso l’esterno dal corpo diffusore e filtra attraverso uno schermo su cui è applicata una speciale pellicola retroriflettente che è allo stesso tempo catarifrangente e trasparente.
Come SORGENTE LUMINOSA sono utilizzati dei LED bianchi ad alta efficienza. Tale sorgente garantisce una continuità di funzionamento ed una resistenza nel tempo molto maggiore rispetto alle sorgenti luminose (neon e lampade dicroiche) fino ad ora utilizzate per la realizzazione di segnaletica luminosa. L’ingombro minimo permette inoltre di ottenere segnali luminosi con un ingombro laterale molto limitato ed assimilabile a quello dei cartelli tradizionali non luminosi. Anche lo spessore del segnale, grazie a particolari soluzione tecniche, è estremamente contenuto (5 cm max).
L’utilizzo di led bianchi come sorgente luminosa permette inoltre di realizzare segnali luminosi con forme non regolari come ad esempio i segnali circolari e triangolari, mantenendo le caratteristiche di limitato ingombro prima accennate.
La pellicola retroriflettente impiegata oltre ad essere trasparente e permettere quindi la retroilluminazione del segnale, assicura un indice catarifrangente pari o superiore alle pellicole di classe 2 attualmente impiegate. La pellicola viene applicata su di uno schermo in policarbonato.
Tale materiale è stato scelto per le sue caratteristiche di leggerezza, infrangibilità, completa trasparenza e resistenza strutturale.

Il SUPPORTO IN METALLO del cartello è realizzato in alluminio per garantire la massima resistenza alla corrosione e la classe di protezione dei cartelli è certificata IP65 per garantirne il funzionamento nelle più difficili condizioni ambientali.
Il risultato finale è quindi un segnale di dimensioni paragonabili a quelle di un cartello tradizionale non luminoso con un’emissione di luce altamente uniforme su tutta la superficie che ne permette sempre la chiara identificazione.

Un’applicazione particolare della tecnologia sopra esposta consiste nella realizzazione di sequenze luminose di delineatori modulari di curva.
La sequenza è composta da una serie di delineatori modulari altamente luminosi pilotati da una centralina elettronica che permette di variare la velocità della sequenza e di selezionare la modalità di funzionamento tra sequenziale o intermittente.
Il sistema permette la massima flessibilità ed è possibile modificare i parametri impostati anche in loco una volta installato l’impianto per adattarsi alle diverse applicazioni.

Nuovi segnalamenti per la sicurezza nelle gallerie

Oltre a tutti i segnalamenti previsti dal Codice della Strada, siamo in grado di fornire anche tutte le componenti di sicurezza previste dalle nuove normative europee per la circolazione nelle gallerie.
In particolare siamo in grado di fornire i nuovi segnalamenti compositi di pericolo (pericolo generico + incidente + merci pericolose) ed i relativi armadietti che ne comandano il funzionamento ed i nuovi segnalamenti di indicazione delle distanze dalle uscite.

GLI ARMADI SONO SUDDIVISI IN TRE ZONE PRINCIPALI E PIÙ PRECISAMENTE:
1. Zona comprendente due pulsanti di allarme protetti e separati per avaria od incidente di mezzi che non trasportano merci pericolose o per avaria od incidente di mezzi che trasportano merci pericolose. La pressione di uno dei due pulsanti determina l’accensione di appositi pannelli segnaletici di pericolo posizionati all’interno ed agli imbocchi della galleria.
2. Zona di contenimento di due estintori di primo soccorso protetti da apposita lastra di sfondamento.
3. Zona di contenimento citofono munito di pulsante di chiamata verso la postazione citofonica esterna di controllo.
La rottura di una lastra protettiva di estintore, l’apertura della portella corrispondente al citofono e la pressione di uno dei due pulsanti genera un allarme che può essere sia locale che remoto verso una centrale operativa.

L’impianto citofonico è composto da dispositivi appositamente predisposti per un uso industriale ed è composto da una serie di posti interni collocati negli armadietti e da un posto esterno di controllo. Il posto esterno permette di: 1) chiamare direttamente un posto interno, 2) gestire dinamicamente le code di chiamate, 3) effettuare una chiamata generale a tutti i posti interni. Il funzionamento dei dispositivi dei posti interni è estremamente semplice e consiste di un pulsante che permette l’attivazione della chiamata verso il posto esterno di controllo e di una spia di verifica dell’attivazione della comunicazione e come opzione possono essere dotati di tromba esterna di comunicazione. Tale soluzione permette di riportare le comunicazioni nell’intera galleria ed, in caso di chiamata generale, di fornire indicazioni lungo tutta la lunghezza della galleria stessa. Il posto citofonico esterno può essere “replicato” in una postazione remota per permettere la gestione delle comunicazioni e degli allarmi da un’eventuale centrale operativa.

Segnaletica interna di emergenza luminosa

Con la stessa tecnologia utilizzata per la segnaletica verticale , siamo in grado di realizzare la segnaletica interna di emergenza.
I dispositivi realizzati sono predisposti per un utilizzo permanente e non permanente e sono dotati di apposita batteria per il funzionamento in mancanza di alimentazione di rete 220V. L’omogeneità di illuminazione garantisce una prefetta visibilità, mentre l’utilizzo di led bianchi
permette di minimizzare la sostituzione delle sorgenti luminose.

A35 – BREBEMI

Impianti elettrici e speciali a servizio del nuovo collegamento autostradale di connessione tra le città di Brescia, Bergamo e Milano.

Attivita’
Realizzazione di:
– Impianti di illuminazione caselli di esazione e piazzali
– Impianti in linea
– Impianti di alimentazione elettrica lungo tutto il tracciato
– Shelter tecnici
– Impianti di alimentazione elettrica, illuminazione, e segnaletica luminosa a servizio della galleria di Treviglio
– Impianti speciali (trasmissione fibra ottica, wireless, e isofrequenziale)
– Centrale di video sorveglianza e relativi impianti in itinere (impiantistica elettrica e telecamere)

A58 – TEEM Tangenziale Esterna

Impianti tecnologici itinere e caselli a servizio della nuova tangenziale est esterna di Milano.

COMMITTENTE: CONSORZIO ARCOTEEM
LUOGO: Nuova autostrada TEEM A58 Pozzuolo Martesana (MI) e Merlino (LO)
ESECUZIONE: Da Novembre 2013 ad Aprile 2015
IMPORTO LAVORI: 2.064.000 Euro.

Attivita’
Realizzazione di impianti elettrici meccanici e speciali a servizio dei caselli di Pozzuolo Martesana e Paullo.

Le attività comprendono: Realizzazione degli impianti di distribuzione energia elettrica, impianti luce e forza motrice, trasmissione dati, rilevazione incendi, antintrusione e controllo accessi, sistema di automazione e telecontrollo, impianto idrico, impianto di climatizzazione estiva ed invernale, impianto fotovoltaico.

Lavorazioni Eseguite
– Fornitura e posa cabina elettrica
– Fornitura e posa quadri elettrici MT e BT
– Fornitura e posa trasformatore MT/bt
– Fornitura e posa cavi di potenza MT e BT
– Fornitura e posa gruppo elettrogeno e UPS
– Fornitura e posa corpi illuminanti e gruppi prese
– Fornitura e posa impianto trasmissione dati
– Fornitura e posa impianto antintrusione e controllo accessi
– Fornitura e posa impianto rivelazione incendi
– Fornitura e posa impianto idraulico
– Fornitura e posa impianto di climatizzazione
– Fornitura e posa impianto fotovoltaico

 

A1 – Autostrada MILANO-NAPOLI

Ampliamento alla terza corsia tratto Barberino di Mugello – Calenzano, Impianti tecnologici delle gallerie Boscaccio e Del Colle.
Committente: Pavimental S.p.A.